Chiusura dei servizi per il periodo estivo. Informiamo che i nostri uffici resteranno chiusi dal 08 agosto 2022 al 26 agosto 2022 compresi, in conformità con le ferie d’estate. Tutte le attività riprenderanno normalmente Lunedì 29 agosto 2022. Cogliamo l’occasione per augurarvi una buona estate. Grazie, il team di Counsel – Padova

Specialisti in Finanza d'Impresa
supportati da tecnologie fin-tech avanzate

Gestione dei rischi di tesoreria: ecco cosa serve alla tua impresa

gestione dei rischi di tesoreria aziendale
Anche se oggi è sotto i riflettori per le richieste di monitoraggio del Nuovo Codice della Crisi di Impresa, la tesoreria è spesso vista come un’attività ‘Cenerentola’. Eppure, la sua gestione è da sempre cruciale per il benessere di impresa. Lo è perché permette di avere il polso dei flussi di cassa, di accedere al credito con buone condizioni e, in generale, di conoscere le dinamiche finanziarie che avvengono quotidianamente in azienda. Senza una puntuale gestione della tesoreria, si aprono infatti le porte a diversi rischi, che si riflettono sia nell’operatività quotidiana, che nella mancata possibilità di prendere decisioni strategiche a medio-lungo termine. Ne parliamo in questo articolo.

Tabella dei Contenuti

gestione della tesoreria aziendale

Gestione dei rischi di tesoreria: tutto parte dai dati

La tesoreria offre un quadro chiaro e definito dei flussi di cassa, costruito sui dati che il comparto genera giorno dopo giorno.

Questi dati sono indispensabili nell’operatività quotidiana, ma sono anche il bacino di informazioni che permette all’impresa di adottare una visione forward looking (lungimirante), ovvero rivolta al futuro.

Quando operatori e management dispongono di questi dati, migliora infatti la gestione interna dell’impresa e migliora l’accesso al credito.

banche gestione del credito

Gestione della tesoreria e accesso al credito

Oggi chi eroga credito ha superato l’approccio di valutazione storico e statico, prediligendo un sistema di analisi prospettico e basato sulla cash flow analysis.

In altre parole, a seguito dei dettami della Bce, banche e istituti di credito, oggi non considerano più solo il rischio attuale, ma anche quello che potrebbe verificarsi in futuro.

Fornire loro i dati che delineano flussi di cassa e disponibilità finanziarie, permette all’impresa di esibire la sua operatività e, di conseguenza, il suo reale stato di salute.

Best practice per operare nella tesoreria è quindi instaurare una relazione con il mondo creditizio che non si fermi alla pura operatività quotidiana.

La buona gestione della tesoreria permette, infatti, di presentarsi in modo migliore alle banche quando è tempo di richiedere dei finanziamenti.

Inoltre, grazie allo studio dei dati, l’impresa può monitorare le condizioni applicate dagli istituti di credito e controllare agevolmente le condizioni bancarie e i processi finanziari in cui è coinvolta.

Questo permette sia di verificare che tutto vada ‘secondo i piani’, ma anche ridurre gli oneri finanziari che l’azienda spende con le banche e gli istituti di credito.

business-plan-e-accesso-al-credito-ok

Gestire la tesoreria per limitare il rischio di liquidità

L’impresa corre un rischio di liquidità quando si scopre incapace di reperire fondi o di liquidare l’attività sul mercato.

In pratica, la mancanza di liquidità porta l’attività a non far fronte ai pagamenti e, di conseguenza, a sostenere dei costi addizionali per onorare gli impegni presi.

L’estrema conseguenza può essere uno stato di insolvibilità e questo rischio può essere scongiurato grazie a una gestione dei rischi di tesoreria basata sui dati generati dal comparto.

Dati che permettono di capire quali sono le disponibilità attuali e future, ovvero di analizzare in tempo reale dove si trova l’impresa in relazione ai flussi di denaro e ai rapporti con il mondo del credito.

proteggere-impresa-rischio-di-cambio

Il rischio di cambio

La buona gestione della tesoreria permette di ridurre il rischio di cambio valuta, che si può riassumere in:

  1. Rischio contabile: è la differenza che si può generare sulle singole transazioni di vendita e acquisto, effettuate in divisa estera. 
  2. Rischio economico: succede quando il controvalore in euro di ricavi e costi in divisa estera è diverso da quello che era stato pianificato dall’impresa. 
  3. Rischio Competitivo: deriva dalla minore competitività dell’azienda a seguito del cambio di valuta, e ciò può riversarsi sul cash-flow operativo ma anche sul margine operativo aziendale. Ad esempio, quando un concorrente estero ha costi inferiori rispetto all’impresa italiana.

C’è un fattore che accomuna tutti questi rischi ed è l’incertezza sull’andamento dei costi e dei ricavi aziendali, per questo è necessario ridurla il più possibile, per il benessere e la serenità dell’impresa.

consulenza

Gestione della tesoreria: come limitare i rischi 

I rischi di tesoreria possono essere scongiurati quando l’impresa è in grado di ‘fotografare’ i flussi di cassa, ovvero quando ha in mano dati reali.

I dati permettono, infatti, di gestire in modo fluido il comparto, ma anche ad agire tempestivamente in caso di anomalie con il mondo del credito, con i clienti e con altri attori che partecipano alla gestione finanziaria di impresa.

Ecco perché è così importante che la gestione dei rischi di tesoreria possa essere definita e monitorata con l’aiuto di esperti.

Lo è perché il comparto è oggi strettamente legato alle richieste del Codice della Crisi di Impresa e dell’Insolvenza, ma anche perchè i dati che genera sono la base reale di ogni decisione strategica che il management può prendere a medio e lungo termine.

Per questo, noi di Counsel offriamo un’assistenza finanziaria per la corretta gestione dei rischi di tesoreria, compresi il rischio di cambio e il rischio di tasso.

Contattaci qui per richiedere informazioni gratuitamente e senza impegno.

Redazione
La redazione di COUNSEL S.R.L. annovera professionisti specializzati nei settori della finanza, del fintech, del credito e della gestione di impresa. I contributi sono frutto dell’esperienza professionale e del costante studio, ricerche e studio di dati e statistiche.
Resta informato

Puoi ricevere anche tu la nostra email compilando questo form

Resta informato
Puoi ricevere anche tu la nostra email informativa compilando questo form